Progetto Ricerca/Azione: "Lo sviluppo della mentalizzazione e la costruzione dell'apparato per pensare come strategia di prevenzione della dispersione scolastica."

Alcune docenti della scuola dell’inf. dell’I.C.S. Arenella hanno partecipato al progetto di ricerca azione dal titolo:

”Lo sviluppo della mentalizzazione e la costruzione dell’apparato per pensare come strategia di prevenzione della dispersione scolastica”.

            La mentalizzazione è la capacità degli individui di leggere la mente propria e degli altri, ovvero di attribuire a sé e ad altri, stati mentali come credenze, desideri, emozioni ed intenzioni; è la capacità di interpretare e prevedere i comportamenti degli altri e di rispondervi in maniera adeguata e soddisfacente.

            La capacità di mentalizzare degli adulti che si prendono cura dei bambini, è fondamentale perchè favorisce sia una migliore relazione tra adulti e bambini che lo sviluppo di attaccamenti sicuri; sostiene lo sviluppo armonico dei bambini sul piano psicologico; facilita la regolazione delle emozioni dei bambini da parte degli adulti, che nel tempo si trasformerà in capacità autoregolativa dei bambini stessi; consente al bambino di costruire se stesso come agente mentale, ovvero come soggetto dotato di pensieri, emozioni, bisogni, desideri, volontà, aspettative e di comprendere che anche gli altri lo sono, anche se in maniera differente.

            Le insegnanti partendo da questo presupposto e avendo sviluppato il loro percorso educativo sulla mentalizzazione hanno realizzato questo video partendo da una similitudine: così come il seme che viene piantato pian piano germoglia e con l’ausilio del sole, dell’acqua, del vento cresce e  si trasforma in fiore, così il bambino gradualmente con l’aiuto degli adulti si apre agli altri e comincia a sviluppare una migliore capacità di adattamento ai diversi contesti in cui è inserito e a stabilire relazioni efficaci con gli altri grazie allo sviluppo dell’empatia e della teoria della mente.